top of page
  • Immagine del redattoreredazione062

Piombino ad alta voce

Tra oggi e domani si conclude un progetto che ci ha accompagnato durante tutto l'anno, nato dalla co-progettazione tra Scioglilibro, Biblioteca Falesiana, Comune di Piombino e scuola secondaria Andrea Guardi. Quando ai ragazzi sono stati chiesti argomenti che fossero per loro interessanti da leggere e raccontare ad alta voce, la scelta è ricaduta su tre luoghi simbolici della città: la fabbrica, il castello e il mare. A raccontare queste tre parole sono tati individuati tre testi: "Il vecchio e il mare" di Ernest Hemingway, "Il fantasma di Canterville" di Oscar Wilde e "La prima cosa fu l'odore del ferro" di Sonia Maria Luce Possentini.

Con la guida di Teresa Porcella e Mario Pietramala, i ragazzi hanno lavorato per diversi mesi alla lettura ad alta voce dei brani selezionati e domani, 9 giugno, in occasione della chiusura dell'anno scolastico, metteranno in scena uno spettacolo, impreziosito anche dall'accompagnamento a cura degli studenti dell'Istituto, che ha una sezione musicale. Si può chiudere un anno scolastico meglio di così?


La redazione di qualcunoconcuicorrere

31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page